Spettacolo di danza - 10 Aprile 2016

#NOVIOLENZA

30/03/2016

 

Arabesque Dance Company della A.S.D. Arabesque di Cristina Chirco
in collaborazione con l'Associazione ASSEFA Alessandria ed il supporto del CSVAA
presenta
#NOVIOLENZA
10 Aprile 2016 ore 16,00
Teatro San Francesco, via San Francesco D'Assisi n. 15 – Alessandria
Spettacolo di danza in due atti più epilogo
PRIMO ATTO
“SCACCO MATTO” Coreografie di Giada Guerci Danzatori: Giada Guerci, Irene Chirco, Giulia Gribaudo, Giorgia Carletto, Silvia Bottero, Virginia Vignuolo, Alice Giambrone, Carlotta Massobrio e Annaluna Lupo
“Gli scacchi sono un gioco da tavolo e di strategia, che vede opposti 2 avversari, detti bianco e nero dal colore delle pedine che muovono. Si giocano su una tavola quadrata, detta scacchiera, composta da 64 caselle di 2 colori alternati e e contrastanti. Lo scopo degli scacchi consiste nel dare scacco matto al re avversario. Si ha scacco matto quando il re si trova sotto la diretta minaccia di pedine avversarie e non ha la possibilità di sottrarsi”. “Scacco matto” traspone il gioco degli scacchi nella vita reale. Siamo tutti pedine…. Oppure siamo tutti strateghi? Nel Mondo ogni giorno ci sono migliaia di episodi di violenza diversi… chi sono realmente le vittime e chi gli artefici? Lo stare fermi a guardare fa di noi persone neutrali? La causa di quasi tutti i mali sono gli uomini… uomini e donne esattamente come tutti noi, pedine o giocatori. Forse è il momento di fare qualcosa e muovere la nostra pedina verso la direzione giusta. Noi siamo pedine… ma noi siamo anche i giocatori della nostra vita.
SECONDO ATTO
“MAI PIU' SENZA SCARPE” Coreografie di Cristina Chirco e Irene Chirco Danzatori: Giada Guerci, Irene Chirco, Giulia Gribaudo, Giorgia Carletto, Silvia Bottero, Virginia Vignuolo, Alice Giambrone, Carlotta Massobrio e Annaluna Lupo
Un cumulo di scarpe abbandonate come simbolo della violenza nelle sue varie sfaccettature … violenza che si scatena durante una guerra verso i civili … violenza nei confronti delle donne … violenza sui bambini … si tratta di forme di oppressione degli esseri umani, forse più deboli, in contesti totalmente diversi. Bisogna combattere chi, attraverso forme di violenza, vuole predominare sugli altri e non lasciarsi sopraffare da tali crudeltà. Uniamo le forze per lottare contro qualsiasi forma di predominio per non subire più, compiendo un passo e poi un altro passo e poi ancora un altro passo con la consapevolezza che ogni essere umano ha diritto di vivere senza dover essere vittima di violenza.
EPILOGO
Nelle scuole seguite dall'Associazione Assefa si insegna la Non Violenza e questo deve essere un principio seguito da tutti gli esseri umani!

 

Photogallery

 

       

 

 

Torna indietro

 

 

Ultime notizie

06/09/2018

Presentata la Carta d'Intenti del "vero" volontariato: "deve essere gratuito, organizzato e indipendente"

Questa carta nasce e si diffonde dopo l’approvazione da parte del Parlamento del Codice del Terzo...

 

18/07/2018

Nuova costruzione di toilets in Ayyannarpuram

Un altro progetto è stato realizzato, la costruzione di toilets nel complesso scolastico di...

 

14/04/2018

Cena di Primavera ASSEFA ALESSANDRIA

Bella serata all'insegna della solidarietà e sinergia di intenti tra ASSEFA Alessandria, Ristorante...

 

11/04/2018

Le donne di Chithiraipettai

Il seguente articolo è stato pubblicato sul sito di "THE NEW INDIAN EXPRESS" ed è interessante in...