L'elemosina non è filatropia ma carità

30/01/2008

 

L'elemosina
non è filantropia ma carità



L'elemosina evangelica è il cuore del messaggio di Benedetto XVI per la Quaresima 2008. "La Quaresima - scrive il Papa - ci invita ad allenarci spiritualmente, anche mediante la pratica dell'elemosina, per crescere nella carità e riconoscere nei poveri Cristo stesso". Venire incontro alle necessità delle "moltitudini che soffrono nell'indigenza e nell'abbandono" afferma il Papa "è un dovere di giustizia prima ancora che un atto di carità". È tuttavia necessario evitare che "ogni gesto di aiuto al prossimo si trasformi in un mezzo per porre in evidenza noi stessi". In sostanza il Papa ricorda che perché la carità sia realmente un gesto d'amore "per la gloria di Dio" deve essere fatta "lontano dai riflettori della società mediatica" perché "a ben poco serve donare i propri beni agli altri, se per questo il cuore si gonfia di vanagloria". L'elemosina, conclude, "avvicinandoci agli altri ci avvicina a Dio".

Fonte: L'Osservatore Romano

 

 

Torna indietro

 

 

Ultime notizie

06/09/2018

Presentata la Carta d'Intenti del "vero" volontariato: "deve essere gratuito, organizzato e indipendente"

Questa carta nasce e si diffonde dopo l’approvazione da parte del Parlamento del Codice del Terzo...

 

18/07/2018

Nuova costruzione di toilets in Ayyannarpuram

Un altro progetto è stato realizzato, la costruzione di toilets nel complesso scolastico di...

 

14/04/2018

Cena di Primavera ASSEFA ALESSANDRIA

Bella serata all'insegna della solidarietà e sinergia di intenti tra ASSEFA Alessandria, Ristorante...

 

11/04/2018

Le donne di Chithiraipettai

Il seguente articolo è stato pubblicato sul sito di "THE NEW INDIAN EXPRESS" ed è interessante in...