India: quasi la metà delle donne si sposa prima dei 18 anni

23/03/2009

 

Le leggi sul divieto dei matrimoni infantili sono state introdotte in India nel 1929 ma ad 80 anni di distanza la situazione sociale continua ad essere sempre grave.

Quasi la metà delle donne in India si sposa prima di raggiungere l'età legale di 18 anni. Questo è il rilevamento di uno studio americano, annunciato nella rivista medica "Lancet" nel marzo 2009.

Dopo aver esaminato i dati di 22.807 donne di età compresa tra i 20-24 anni, circa il 44,5% di queste donne risulta essersi sposata prima dei 18 anni di età.

Secondo i ricercatori specializzati in scienze sociali e comportamentali presso la Boston University School of Public Health (BUSPH), le riforme economiche ed educative in India non sono riuscite a ridurre la percentuale dei matrimoni infantili, alimentando così il rischio di gravidanze indesiderate, aborti e sterilizzazioni.

L’autore, il Dott. Anita Raj, professore associato presso BUSPH, ha detto che lo studio ha rilevato che più di una donna su cinque, il 22,6%,si è sposata prima dei 16 anni, mentre il 2,6% si è sposata prima dei 13 anni.

Quasi la metà delle donne, il 48,4%, ha dichiarato di aver avuto il primo figlio prima di aver compiuto i 18 anni.

"Questi risultati suggeriscono che né i recenti progressi in campo economico e di sviluppo delle donne,sono stati sufficienti a ridurre la consuetudine indiana dei matrimoni infantili.", ha detto il dottor Raj.

Tra l’altro, le giovani spose corrono anche maggiori rischi nella gravidanza con complicanze che portano alla malattia e alla morte a causa del parto.

L'India aveva introdotto leggi contro il matrimonio dei bambini nel 1929 e aveva fissato l'età legale per il matrimonio a 12 anni. Nel 1978 l'età legale per il matrimonio è stato portato a 18 anni.

L’ Unicef ha recentemente affermato che sono aumentati i matrimoni infantili.
Una bambina che partorisce prima dei 15 anni ha cinque volte più probabilità di morire di parto rispetto a una donna di venti anni. Se una madre è sotto i 18 anni di età, il suo bambino rischia di morire nel suo primo anno di vita. Il rischio è del 60% superiore a quello di un bambino nato da una madre di età superiore a 19 anni.

Estratto e tradotto da : “THE TIMES OF INDIA” del 11.3.2009

 

 

Torna indietro

 

 

Ultime notizie

06/09/2018

Presentata la Carta d'Intenti del "vero" volontariato: "deve essere gratuito, organizzato e indipendente"

Questa carta nasce e si diffonde dopo l’approvazione da parte del Parlamento del Codice del Terzo...

 

18/07/2018

Nuova costruzione di toilets in Ayyannarpuram

Un altro progetto è stato realizzato, la costruzione di toilets nel complesso scolastico di...

 

14/04/2018

Cena di Primavera ASSEFA ALESSANDRIA

Bella serata all'insegna della solidarietà e sinergia di intenti tra ASSEFA Alessandria, Ristorante...

 

11/04/2018

Le donne di Chithiraipettai

Il seguente articolo è stato pubblicato sul sito di "THE NEW INDIAN EXPRESS" ed è interessante in...