India: otre 800 suicidi di contadini in sei mesi

28/02/2008

 

Sono oltre 800 i suicidi tra i contadini indiani registrati nei primi sei mesi del 2007 in quattro Stati dell’Unione. Il dato, diffuso dal governo, evidenzia il fallimento dei piani promossi dalle autorità per migliorare le condizioni di vita di questa fascia della popolazione, che a causa del forte indebitamento non vede altra scelta che togliersi la vita.

A fornire il tragico bilancio è lo stesso governo indiano. Lo Stato più colpito dal fenomeno è il Maharashtra, con 607 casi tra i coltivatori di cotone. Secondo le statistiche del governo, al Maharashtra segue l’Andhra Pradesh con 114 suicidi, il Karnataka con 73 e il Kerala con 13.

La maggior parte della comunità agricola in India è molto povera. I contadini sono costretti a chiedere prestiti agli usurai del villaggio a tassi di interessi mensili del 10 per cento. I loro debiti lievitano quando il raccolto va male o i prezzi dei generi alimentari calano. Su una popolazione di 1,1 miliardi di abitanti, in India 600 milioni vivono di agricoltura; ma questo settore contribuisce solo ad un quinto del prodotto interno lordo del Paese.

Estratto da : www.asianews.it

 

 

Torna indietro

 

 

Ultime notizie

14/04/2018

Cena di Primavera ASSEFA ALESSANDRIA

Bella serata all'insegna della solidarietà e sinergia di intenti tra ASSEFA Alessandria, Ristorante...

 

11/04/2018

Le donne di Chithiraipettai

Il seguente articolo è stato pubblicato sul sito di "THE NEW INDIAN EXPRESS" ed è interessante in...

 

09/04/2018

GREEN WEEK al Giardino botanico di Alessandria

Venerdì 13 Aprile al Giardino Botanico "Dina Bellotti" di Alessandria avrà inizio la GREEN WEEK...

 

08/03/2018

A Natham il Mariammal festival

Alcune informazioni utili:Fotocopia dell'assegno-Essendo sprovvisti di fotocopiatrice nella...