Ayyannarpuram: Foto costruzione dell'ostello utile ad ospitare 200 studentesse

16/09/2009

 

Nel 2008, i responsabili dell’ASSEFA INDIA, Mr. Loganathan e M. Vasantha, avevano esternato l’esigenza di poter costruire un ostello utile ad ospitare 200 studentesse e 20 insegnanti nel Centro scolastico di Ayyannarpuram.
L’opera rientra nella sfera del miglioramento della condizione di vita delle donne. Il progetto si svilupperà in 6 fasi e sarà completato entro 5 anni con un costo totale di € 242.745,00.
L’ ASSEFA INDIA aveva chiesto di completare, entro il 2009, la 1°fase dal costo di € 21.467,00 comprendente la realizzazione della cucina, della mensa e dei magazzini e la 2° fase dal costo di € 32.100,00 comprendente il “Blocco 1” Primo piano dell’ostello e servizi igienici.
La 1° e 2° fase dal costo complessivo di € 53.567,00, è un progetto finanziato congiuntamente da Assefa Alessandria e Assefa Italia.
Le foto sono state scattate da Franco Lovisolo che si è recato in India nel mese di Agosto 2009.
Il progetto per la costruzione dell'Ostello è visibile su questo sito alla pagina "I nostri progetti - Progetti in corso"
Le foto riguardano la costruzione della mensa per le insegnanti e l’Ostello Blocco 1 – 1° Piano e servizi igienici, come da progetto

Per ingrandire le foto clicca sopra

 

Elenco file allegati:

Progetto ostello - Progetto ostello.doc - 662,90 Kb

 

Photogallery

 

       
       

 

 

Torna indietro

 

 

Ultime notizie

14/01/2018

La festa del Pongal

Nello stato del Tamil Nadu, dove vivono i bambini sostenuti a distanza da ASSEFA ALESSANDRIA, oggi...

 

24/12/2017

Auguri di Buon Natale dai bambini di ASSEFA ALESSANDRIA

Auguri di un sereno giorno di Natale e di un nuovo Anno ricco di tante cose belle da tutti i...

 

15/11/2017

Mercatino di Natale ASSEFA ALESSANDRIA

MERCATINO DI NATALE ASSEFA ALESSANDRIApresso "IL BENESSERE" Via Chenna, 25-ALESSANDRIA--SABATO 2...

 

27/06/2017

Tre bambini sorrideranno grazie al concerto dell'ASSEFA

Cari amici, sul giornale "IL PICCOLO" di oggi martedì 28 giugno, è stato pubblicato a cura della...